Il progetto lalab

Il progetto lalab nasce sulle gradinate di un palazzetto comunale in diversi mercoledì autunnali, dopo vivaci discussioni su tematiche riguardanti l’associazionismo sportivo e culturale, le libere professioni , la comunicazione, i social media. 

Un piccolo laboratorio di idee, consigli ed esperienze complementari, cui abbiamo deciso di far precedere  “la”, articolo femminile e singolare, data la declinazione al femminile e la singolarità dei nostri incontri.

Due donne, due professioni complementari, due madri, due sportive e un unico obiettivo: mettere a tua disposizione le nostre competenze digitali con realismo ed empatia. 

Lalab.eu offre servizi e micro-servizi di digitalizzazione e valorizzazione comunicativa per associazioni sportive, culturali, liberi professionisti e artisti. Nel farlo si pone l’obiettivo di accompagnare i propri partner professionali in un percorso formativo che consenta loro di gestire in autonomia i propri canali mediatici e i propri eventi, ottimizzando risorse e strumenti.

 

Conosciamo la tua realtà e la prendiamo a cuore come fosse anche la nostra. Non ti promettiamo i grandi numeri, non siamo i guru del marketing digitale! Ti diamo competenze e ti aiutiamo a dare il giusto valore alla tua immagine, ai tuoi sforzi, al tuo lavoro e ai tuoi traguardi perché 

<<Il meglio che possiamo fare è fare del nostro meglio>>

Loredana - cofounder

Eclettica, poliglotta e secchiona. Dopo varie esperienze professionali interculturali, si è fermata per poter fare quello che ama di più: comunicare.  Cultrice di materia all’Università dell’Insubria, ha una forte propensione per lo studio <<Amo le aule e il mondo interconnesso e ibrido. I media sono la mia passione e la mia più grande soddisfazione è poterlo trasmettere agli altri>>

Sonia - cofounder

Determinata, creativa e pragmatica. Lavora da sempre nell’organizzazione di eventi dello spettacolo, culturali e sportivi.  Ex ballerina e appassionata di capoeira <<Il mio lavoro mi ha insegnato che non bisogna temere le grandi imprese ma neanche quelle piccole. Una maratona inizia sempre dal primo passo, dicono. Per cominciare bisogna sempre spostare un po’ il peso in avanti.>>

Michela - guest contributor

Stacanovista, puntuale ed entusiasta. Un passato tra editing e customer relations maturato in una grande agenzia pubblicitaria e poi la grande svolta <<Quando sono di fronte al mare penso sempre al cambiamento. Una volta, lì seduta, mi sono detta che avevo bisogno di cambiare vita, aver un progetto mio e dare più tempo di qualità alla mia famiglia. Poi, per magia, il progetto è diventato nostro. Ed è persino meglio!>> . 

Ti è piaciuta la nostra storia?

Se vuoi conoscerci meglio saremo liete di rispondere a tutte le tue domande clicca sul pulsante

Condividi